Scritti di Alexander Langer

News

10 febbraio, Giorno del ricordo a Trento e Rovereto: il programma (5.2.2024) No Means No: a febbraio torna Euromediterranea! (25.1.2024) Seminario di approfondimento "Ecologia e giustizia" (18.1.2024) La terza condanna di Narges Mohammadi per la sua attività all'interno del carcere (15.1.2024) Al via la campagna di adesioni 2024! (6.12.2023) Olga Karatch Premio Internazionale Alexander Langer 2023 (28.11.2023) La conversione ecologica secondo Langer (27.11.2023) "Cambiare il mondo o salvaguardarlo? Alexander Langer e i rapporti con la Germania e l'Europa" (31.10.2023) Pulizia etnica in Karabakh: l'ultimo fallimento della diplomazia europea? (24.10.2023) Narges Mohammadi Nobel per la pace 2023 (6.10.2023) E' uscito il nuovo rapporto di ADOPT SREBRENICA (27.9.2023) Il massacro degli armeni in karabakh nell’indifferenza occidentale – di simone zoppellaro (25.9.2023) I Corpi Civili di Pace. La formazione all'azione diretta nonviolenta e alla difesa non armata (20.9.2023) Newsletter di settembre (1.9.2023) Newsletter di agosto (1.8.2023) Für Narges Mohammadi (1.8.2023) In sostegno a Narges Mohammadi (17.7.2023) Newsletter di luglio (1.7.2023) grazie - danke - merci (12.6.2023) Cerchiamo un/a coordinatore/coordinatrice (7.6.2023) Giugno Juni - Daniele ed Alex (5.6.2023) Cena di autofinanziamento (31.5.2023) Maggio Mai - Ci vediamo all'assemblea? (9.5.2023) Assegnato a Narges Mohammadi, Niloofar Hamedi e Elaheh Mohammad il premio internazionale Unesco Guillermo Cano 2023 per la libertà di stampa  (8.5.2023) Seconda Lectio Langer, incontro con Francesco Palermo - Definire e delimitare nel modo meno rigido possibile l'appartenenza, non escludere appartenenze ed interferenze plurime" (29.4.2023) Ci sono altri ponti da costruire (17.4.2023) Newsletter Aprile - "Mai più" lo abbiamo già detto troppe volte (4.4.2023) Ciao, Irfanka (27.3.2023) Messaggio per l’8 marzo, inviato dal carcere di Evin da NARGES MOHAMMADI (17.3.2023) Newsletter Marzo - Un progetto sulla memoria in Albania, tra passato e presente (7.3.2023) Newsletter Febbraio - nuovo appuntamento con la lectio Langer (17.2.2023) M'illumino di meno (13.2.2023) Gennaio Januar - Il meglio deve ancora venire! (9.1.2023) Dicembre Dezember - Cambiare restando fedeli a sé stessi (2.12.2022) Programma 2023 - I semestre (30.11.2022) Newsletter Settembre September 2022 (2.9.2022) La Fondazione Alexander Langer Stiftung (31.8.2022) Agosto 2022: Tuzla cittadinanza onoraria ad Alexander Langer & Settimana Internazionale (23.8.2022) Newsletter Agosto Augusto 2022 (4.8.2022) Invito Euromediterranea 2022 (16.6.2022) Newletter GIUGNO - JUNI (1.6.2022) NEWSLETTER MAGGIO 2022 MAI (2.5.2022) NEWSLETTER Aprile 2022 April - ASSEMBLEA-VOLLVERSAMMLUNG (28.3.2022) Contro la guerra, cambia la vita (1.3.2022) NEWSLETTER MARZO MÄRZ (25.2.2022) "Alexander Langer – un uomo del nostro tempo". Prima Edizione della Lectio Langer, incontro con Fabio Levi (14.2.2022) NEWSLETTER Februar - Febbraio 2022 (8.2.2022) Gennaio - Januar 2022 (27.1.2022) ICH TRETE BEI - MI ASSOCIO! Campagna adesione Amici e Amiche della Fondazione (24.1.2022) DICEMBRE - DEZEMBER (15.12.2021) Newsletter DICEMBRE 2021 DEZEMBER (10.12.2021) Care amiche e amici (2.12.2021) Sarajevo - Cittdinanza onoraria ad Alexander Langer (26.2.2021) News luglio/Juli 1985: Narges Mohamadi - Andreina Emeri (29.7.2020) giugno/luglio 2020: da Alexander Langer a Srebrenica (30.6.2020) 4 giugno: da Tienanmen a Hong Kong, prima che sia troppo tardi (4.6.2020) Lettera aperta alle istituzioni: Accoglienza senza fissa dimora a Bolzano durante la cd. Emergenza CoVid-19 (20.3.2020) Alexander Langer, Srebrenica e l'anno che verrà (3.3.2020) 2020: Alexander Langer e Srebrenica, 25 anni dopo (3.3.2020) I quaderni della Fondazione Alexander Langer Stiftung (30.10.2019) 5‰ cinque per mille e sostegno - Fünf Promille und Unterstützung (27.5.2015)

Dicembre Dezember - Cambiare restando fedeli a sé stessi

2.12.2022

Sono in Fondazione da poco più di un anno. Sono stati mesi veramente strani e un po' disorientanti, come finire in mezzo a un  vento fortissimo che alza in volo e ti sbatte addosso eventi, persone, idee, moduli, rese dei conti, abbracci sinceri, budget ottimisti, grande generosità.
Ho visto delle attività dai contenuti fortissimi e dall'impatto reale.

Penso, per esempio, al progetto Ingrid che si concluderà a dicembre: un percorso di aggiornamento per le forze dell’ordine per rafforzare la prevenzione e il contrasto di reati e dinamiche discriminatori. Ma penso anche alla presentazione che ci sarà il 2 dei libri di Omizzolo: in occasioni come queste si portano fuori dal contesto degli addetti ai lavori temi importanti e che toccano tutti. Un’attività fondamentale, perché il mondo cambia quando cambiano le masse.

La parte più interessante, però, per me che arrivo da fuori, è quel che sta succedendo all'interno della Fondazione. Come si cambia un ente di 23 anni che per molti è un'istituzione e per tanti altri è casa? Ma poi è necessario cambiarlo?  Perché i valori che porta siano forti e chiari anche in questo tempo è necessario.
E forse anche questo è parte del farsi esploratori di frontiera: saper guardare oltre, mettersi in discussione, cercare nuove forme e nuovi modi per costruire legami. In Fondazione lo stanno facendo. Non è un processo veloce, né semplice o indolore. Rinnovarsi senza perdere la propria storia è un obiettivo bellissimo. Perché i costruttori di ponti, i saltatori di muri e gli esploratori di frontiera servono anche in questo millennio. Anzi, forse più di prima.


Erika Waldboth
staff Fondazione Alexander Langer Stiftung
 
**Appuntamenti**


Storie di catene che opprimono e di persone che le hanno spezzate - presentazione dei libri "Per motivi di giustizia" e "Libere per tutte" con l'autore Marco Omizzolo - venerdì 02/11 alle 18.00 presso la sala dell'antico Municipio a Bolzano.

Promuovere l’intersezionalità nel diritto e nel lavoro sociale per politiche più inclusiveconferenza conclusiva del progetto Ingrid - lunedì 12/12 alle 09.00 presso le Industrie fluviali a Roma.

La farmacia del linguaggio- Parole che feriscono, parole che curano - Dialogo sul libro di Federico Faloppa con l'autore, Giorgio Mezzalira e Gabriele Di Luca - mercoledì 14/12 alle 18.00 presso la sala Fronza a Bolzano.


“Donne straniere, Diritti umani e questioni di genere. Riflessioni tra legislazione e prassi“ - presentazione del libro con l'autrice Anna Brambilla - giovedì 15/12 alle 18.00 presso la Fondazione Alexander Langer.
 
**News - quel che è successo**


Il progetto Mind the Gaps è stato presentato al bando 2023 di Green European Foundation

Il progetto Cultura della Memoria nella prevenzione dei conflitti di Adopt Srebrenica è stato approvato e inizierà a gennaio 2023


All'inizio di novembre Giovanni Accardo ha portato il pensiero di Langer al liceo scientifico e delle scienze umane "Fermi" di Sciacca dove ha poturo parlare del concetto di limite, di sviluppo sostenibile, della necessità di rallentare consumi e produzione. Grazie, Giovanni!
 
**Save the date - quel che succederà**


Dal 3 al 5 marzo siamo a Vipiteno con l'Assemblea delle amiche e degli amici!


Il calendario (quasi) completo delle attività del prossimo anno è quasi pronto, lo troverai qui.

**Infine dallo staff**


Il prossimo lunedì 5 dicembre inizia la sua collaborazione una nuova collega: benvenuta Salima!

pro dialog