Premio Internazionale Premio Internazionale premio 2009: Iran arresto Narges 2015

Premio regolamento Libro Premi Langer alla CAmera Anna Bravo: il filo rosso dei Premi I premi 1997-2018 Premio 1997 Algeria Premio 1998 Ruanda Premio 1999 Cina Premio 2000 Kosovo-Serbia Premio 2003 Italia Premio 2004 Polonia Premio 2001 Israel-Palest. Premio 2002 Ecuador Premio 2005 Bosnia Erzegovina Premio 2007 Sudafrica Premio 2006 Indonesia Premio 2008: Somalia premio 2009: Iran
rassegna stampa arresto Narges 2015
link motivazione Premio
premio 2010 Fondazione Stava premio 2011 Haiti premio 2012 Tunisia premio 2013 - Donatori di musica Premio 2014 Borderline Sicilia Premio 2015 - Adopt, Srebrenica premio 2017 - Angalià - Asgi premio 2018 - Istituto Arava
premi Langer 1997- 2011 (18) Premio 2004 (2) Premio 2005 (13) Premio 2006 (8) Premio 2007 (15) premio 2008 (18) premio 2008 -II (18) premio 2009 (36) premio 2010 (6) premio 2011 - haiti (36) premio 2012 - Tunisia (26) premio 2013 - Donatori di musica (15)

Iran- liberato e arrestato di nuovo, dopo appena 24 ore, Taghi Rahmani, giornalista, marito di Narges Muhammadi premio Alxander Langer 2009

15.5.2011, Fondazione

Taghi Rahmani, giornalista, militante dei diritti umani, marito di Narges Muhammadi, è stato liberato dopo aver pagato   150.000.000 di tuman ( circa 120.000 euro) di cauzione. 

Eravamo anche noi felici di questa notizia attesa, quando la stessa Narges ha fatto sapere al Committee of Human Rights Reporters   che suo marito era stato invitato a recarsi alla prigione di Evin per firmare l'atto di liberazione e invece nuovamente arrestato a distanza di sole 24.ore.

Il 16 maggio Narges era stata visitata da alcuni attivisti dei diritti umani che l'avevano incontrata con i due piccoli Kiana e Ali., come si vede nel sito fairfamilylaw.

 

 

Rinnoviamo la nostra solidarietà alla loro lotta.






 



 

pro dialog