Adopt Srebrenica Adopt Srebrenica Srebrenica - Tuzla 2020

Chi siamo Centro di documentazione Adopt Srebrenica Io non odio/Ja ne mrzim - La storia di Zijo Euromediterranea 2015 in Bosnia-Erzegovina Settimana Internazionale 2014 Settimana Internazionale 2013 Settimana Internazionale 2012 Settimana Internazionale 2011 dosta! Srebrenica&Bolzano 2011 Viaggio 11 luglio 2010 Settimana Internazionale 2010 Viaggio 11 luglio 2009 News e appuntamenti 2009-2014 Settimana Internazionale 2009 Diario da Srebrenica 2009 Viaggio a Strasburgo 2009 Su Srebrenica e sulla Bosnia 2005/2009 Eventi "Al di là della guerra" 2009 Irfanka Pašagić - commenti Viaggio 11 luglio 2008 Dopo Dayton / maggio 2008 Settimana Internazionale 2008 Viaggio 11 luglio 2007 / scritti 2005-2007 Settimana Internazionale 2007 Media coverage 2005 / 2007 Link Emergenza alluvioni BIH 2014-2015 Osmače e Brežani / Premio Carlo Scarpa 2014 adopt srebrenica 2018 adopt srebrenica 2016 adopt srebrenica 2019 Adopt Srebrenica 2017 Tuzla ricorda Alexander Langer I fiori di Srebrenica - Quaderno Rete Lilliput Ferrara 11 luglio 2020 dal Sudtirolo a Srebrenica Srebrenica - Tuzla 2020
Adopt Srebrenica Group (6) as / Vivere Srebrenica 2010 (3) as-viaggi memoria e 11 luglio 2009 (52) Bz-Dayton Culture 06.17 (6) Bz-Dayton Eurac 15.06 (5) Bz-Dayton faces (10) Bz-Dayton Master Meeting 06.17 (13) Bz-Dayton Meeting with local institutions 06.16 (2) Bz-Dayton-Conference 06.17 (17) Bz-Dayton-Meeting Trento 06-16 (15) euromed 2015-mostra (14) Sett.internazionale 2011 (36) Settimana internaz 2007 (9) Settimana internaz. 2008 (37) settimana internaz.2008-2 (17) Settimana internaz.2009 (28) settimana internazioale 2014 (52) Srebrenica -Potocari - 11.7.2007 (9) srebrenica-mars mira 2010 (8) Srebrenica-Potocari 11.7.2005 (9) Srebrenica-Potocari 11.7.2005 (4) Srebrenica-Potocari 11.7.2006 (6) Tuzla - 07 - 2006 (9) Tuzla - Modena City Ramblers (4) Tuzlanska Amica (13) viaggio a strasburgo 2009 (26)

Tuzlanska Amica - Lettera

19.12.2020, auguri 2020-2021
Cari amici, stiamo tutti bene. Continuiamo a seguire la situazione in Italia e
vi pensiamo. Ci mancate tanto. Ci mancano le vostre parole, il vostro abbraccio, la vicinanza e la gioia condivisa nei momenti in
cui venite a trovare i ragazzi. Le feste sono vicine, le strade e le piazze sono
addobbate, ma in sostanza vuote. 
Strano, ma per la prima volta la parola Festa, mi suona estranea. Le parole, Vuoti e Festa, / PRAZNIK e PRAZNI/
nella  nostra lingua, si differenziano solo in una lettera.
Per la prima volta i giorni di Capodanno e quelli Natalizi, non hanno fatto Tuzla diversa, più bella,  più
felice.
Per quanto riguarda il COVID, la situazione continua ad essere strana. Ogni giorno ci scontriamo con nuovi
ammalati, ma i numeri stanno fermi. 
In sostanza, si fanno pochi tamponi, a causa dell'impossibilità di arrivare a fare la visita medica e in seguito
al test. Soltanto le persone che hanno ancora un lavoro e che hanno bisogno del risultato del tampone per il certificato di malattia,
sono ostinate. Oppure, decidono di fare il test privatamente. 
Tutti gli altri, generalmente, si curano da soli e solo quando i sintomi diventano gravi, finiscono in ospedale. Per questo motivo, il numero dei morti confrontato al numero ufficiale degli ammalati, è tra i più alti in Europa.
Fortunatamente, negli ultimi tempi, il prezzo per fare il test del tampone, è diminuito. Ora si aggira intorno ai
50 euro,mentre prima era di 100euro.
I giovani della Casa Pappagallo, stanno bene.
Ufficialmente, non sono neanche stati malati, perché, non sono
stati, ne visitati da un medico e nemmeno hanno fatto il tampone.
Nessuno ha nemmeno chiesto come stavano, nonostante io abbia avvisato
tutti.
Rapporto odierno  -  nel territorio del Cantone di Tuzla  / più di 600 000 abitanti  / nelle ultime 24ore  a fronte
di 201 persone sottoposte al test del tampone, sono stati registrati 57 nuovi infetti di Corona virus / nota  -  vengono contati test
effettuati  nel privato e negli ospedali/.
Per quanto riguarda le elezioni, purtroppo, non si è ancora giunti a termine. In alcune città la differenza nei
voti era minima, di conseguenza,  i voti, sono stati contati di nuovo. In una città è stato eletto un sindaco, che però, è morto
il giorno delle elezioni a causa  di complicanze legate al Covid. Oggi hanno proclamato la sua vittoria, perché non sanno come
risolvere questo caso. In tre città,cioè, a Srebrenica, Zvornik e Doboj, sono state scoperte grosse irregolarità e ancora non si sa se
le elezioni verranno ripetute. 

A Srebrenica, sono stati catturati/ poi rilasciati / i capi del partito socialdemocratico  / SDP  - partito
multietnico.. 
In questa città, economicamente e demograficamente devastata, segnata dal genocidio, con la regia dei dirigenti locali, Bosgniachi,  si commerciava con i voti degli
Bosgniachi. Alcuni dei cittadini di Srebrenica, a loro insaputa, hanno " votato " dalla Serbia. E il tutto a vantaggio di
Grujicic, candidato serbo che nega il genocidio e che non ha mai condannato i frequenti comportamenti barbarici dei cetnici nella
città di Srebrenica, cosa che è all'opposto di quello che il Partito SDP dichiara di perseguire. I dirigenti di questo partito a
livello nazionale, a loro dire, non ne sapevano nulla. 
Però, evidentemente, la moralità è l'unica cosa con la quale ancora si può commerciare a Srebrenica. Per il proprio conto, per la propria posizione.
Oggi è stato revocato il governo del Cantone di Tuzla. Per l'ennesima volta. Per formare un nuovo governo, si
aspetterà un po'. 

Fra quattro giorni, ci saranno le elezioni a Mostar. Le prime dal 2008.
 
Ecco, è così che stiamo aspettando l'anno nuovo. Stiamo tentando di pensare alle cose belle che sicuramente
arriveranno, e di aiutare quelli che si trovano in situazioni veramente difficili.  E cerchiamo di godere della gioia di quelli che
insieme si riesce a rallegrare. 
A voi, grazie di tutto. 
Irfanka e Tuzlanska Amica
 
tz-amica@tz-amica.org

 

pro dialog